descrizione progetto
   
  RELITTI

Nel tentativo di ricostruzione della circolazione di merci e contenitori, i relitti giocano un ruolo di primo piano e rappresentano un viaggio interrotto tra i centri di produzione e quelli di consumo. Sono stati considerati quelli che documentano i traffici commerciali di merci e contenitori nel Tirreno meridionale, in epoche diverse ma principalmente in etÓ romana.

 
v
Relitto Filicudi F (Museo “L. Bernab˛ Brea” di Lipari)

Grazie alla collaborazione con il Museo Archeologico Regionale “L. Bernab˛ Brea” di Lipari, Ŕ in corso un nuovo studio dei carichi di tre relitti eoliani, il Filicudi F, la Secca di Capistello (fine IV – inizi del III secolo a.C.) e il Filicudi A (prima metÓ del II secolo a.C.). Il carico dei relitti Ŕ stato disegnato, fotografato e le anfore bollate sono state campionate per la prima volta, per l’esecuzione di analisi mineralogiche mirate a stabilirne l’origine tramite il confronto con le ceramiche dei siti di produzione noti. I dati archeologici, uniti a quelli epigrafici e archeometrici, hanno consentito una nuova lettura della storia di questi importanti relitti e la raccolta di nuove informazioni sulla storia economica del Tirreno meridionale.

Ulteriori ricerche sono in corso sui carichi dei relitti della Toscana e su quelli della Francia meridionale e Spagna, in collaborazione con colleghi di Enti e Istituzioni diverse.

 
Accedi ai singoli relitti


Relitto Filicudi F
Relitto Secca di Capistello
Relitto Filicudi A
Altre pagine
 
  home   english Progetto FIRB RBNE03KWMF - 2005-2010 - Copyright IMMENSA AEQUORA - All rights reserved