descrizione progetto
   
  BANCA DATI ARCHEOLOGICI E ARCHEOMETRICI DELLE CERAMICHE PRODOTTE IN ITALIA
   
  ACCEDI AL DATABASE

 

Di cosa si tratta ?

Il database finalizzato ad offrire uno strumento di consultazione per archeologi ma si rivolge anche a un pubblico pi ampio. Contiene dati archeologici, topografici, chimici e mineralogici, in gran parte gi editi, relativi alle ceramiche prodotte in Italia centro meridionale (Toscana, Lazio, Campania e Sicilia sono le regioni per ora considerate), sottoposte ad analisi di laboratorio.
Una parte del data base dedicata ai relitti delle imbarcazioni che in antico hanno trasportato anfore e ceramiche dell’Italia centro meridionale tirrenica, insieme alle derrate alimentari, nel Mar Mediterraneo. Le interrogazioni possibili del data base riguardano la localizzazione dei siti di produzione (e dei relitti), l’estrapolazione delle ceramiche prodotte in un sito o in un’area, il collegamento tra dati archeologici (tipologici ed epigrafici) e i dati di laboratorio. E’ inoltre possibile recuperare tutta la bibliografia relativa alle aree di produzione e alle ceramiche prodotte.

Come organizzato il data base?

Il database articolato in 6 percorsi di ricerca; percorso SITO, percorso RELITTO, percorso CLASSE/FORMA, percorso DATI EPIGRAFICI, percorso ANALISI, percorso BIBLIOGRAFIA. Ha una struttura relazionale flessibile per la gestione informatizzata dei dati in tabelle ed una interfaccia utente, tramite maschere, semplificata per l’immissione dei dati stessi. La mole di dati inseriti, molto eterogenei, ha richiesto la creazione di una architettura complessa per l’archiviazione e lo sviluppo di un processo metodologico per l’inserimento dei dati e la loro successiva interrogazione. Al centro c' l’oggetto (la ceramica), descritto nelle sue caratteristiche fisiche e tipologiche della classe di appartenenza, il luogo di rinvenimento (tabella di sito) e di produzione, corredato da documentazione grafica e fotografica.

Le altre tabelle contengono informazioni relative alle officine (tabella Officina/quartiere artigianale) ed alle fornaci (tabella Fornace) di produzione degli oggetti. I dati dell’oggetto sono collegabili a quelli relativi all’impasto della ceramica (la materia prima) e alle sue caratteristiche e tecniche di lavorazione (tabella Impasto).

Un altro collegamento possibile quello con i dati epigrafici (tabella Bollo), che possono essere visualizzati direttamente all’interno della maschera di immissione. Per i reperti sottoposti ad analisi di laboratorio, possibile accedere ai risultati delle analisi chimiche (tabella Analisi chimiche) e mineralogiche (tabella Analisi mineralogiche) del campione.

Per visualizzare la bozza del Percorso sito consultare i due link: pdf delle schermate statiche della grafica e pdf delle schermate statiche dell'implementazione.

Il progetto scientifico nasce da un’idea di G. Olcese ed stato sviluppato nell’ambito di un gruppo di lavoro costituito da Letizia Ceccarelli, Caterina Coletti, Stefania Giunta, Ilaria Manzini, Andrea Razza, Domenico Michele Surace.

 

 
  home   english Progetto FIRB RBNE03KWMF - 2005-2010 - Copyright IMMENSA AEQUORA - All rights reserved